Glossario debiti

Liquidazione concordata del patrimonio

La liquidazione concordata del patrimonio è una procedura legale italiana rivolta ai soggetti in stato di sovraindebitamento che non sono soggetti a procedure fallimentari classiche, come previsto dal Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza (CCI), introdotto dal decreto legislativo n.…

Concordato minore

Il concordato minore è una procedura legale specificamente italiana, prevista dal Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza (CCI), disciplinato dal decreto legislativo n. 14 del 2019. Questa procedura è stata ideata per offrire una risposta più agile e meno onerosa…

Decreto ingiuntivo

Il decreto ingiuntivo è un provvedimento giuridico emesso da un giudice civile, che interviene nel quadro di un procedimento di ingiunzione. Tale procedimento si avvia su istanza del creditore che, supportato da documentazione che attesti l'esistenza e l'esigibilità del credito…

Consolidamento

Il termine consolidamento nel contesto del debito bancario si riferisce al processo di unificazione di più debiti esistenti in un unico prestito, generalmente con l'obiettivo di ottenere termini di pagamento più favorevoli, come un tasso di interesse più basso o…

Credit score

Il credit score, noto anche come punteggio di credito, è un indicatore numerico che riflette la capacità di un individuo o di un'entità di rimborso dei debiti. Nel contesto del debito bancario, il credit score è fondamentale per le istituzioni…

Prestito personale

Il prestito personale è una forma di credito al consumo offerto da banche e altre istituzioni finanziarie che permette ai consumatori di ottenere liquidità immediata per finanziare acquisti o coprire spese senza necessità di specificare la destinazione del prestito o…

Cartella esattoriale

La cartella esattoriale non si applica direttamente al contesto del debito bancario tradizionale, ma è strettamente legata al recupero di crediti di natura fiscale e può influenzare la solvibilità finanziaria di un individuo o di un'impresa che ha anche debiti…

Avviso di giacenza

L'avviso di giacenza è un termine utilizzato nel contesto bancario per indicare una notifica formale inviata dal servizio postale quando un tentativo di consegna di una corrispondenza (solitamente documenti legali o comunicazioni importanti) non va a buon fine perché il…

Accordo transattivo

L'accordo transattivo nel contesto del debito bancario è una procedura legale attraverso la quale debitore e creditore giungono a un'intesa per risolvere una disputa o una situazione di debito contenzioso, senza il ricorso a un processo giudiziario. Questo tipo di…

Accordo con i creditori

L'accordo con i creditori è una procedura legale nel contesto del debito bancario che permette a un debitore di negoziare con i propri creditori per ristrutturare i debiti esistenti o trovare una soluzione concordata per evitare l'insolvenza. Questa procedura è…

Ritardo nei pagamenti

Il termine "ritardo nei pagamenti" si riferisce alla situazione in cui un debitore non effettua il pagamento di una rata di debito entro la scadenza prevista dal contratto di finanziamento o di credito. Questo fenomeno è comune nel contesto del…

Insolvenza

L'insolvenza nel contesto del debito bancario descrive la condizione di un debitore che diventa incapace di soddisfare le proprie obbligazioni finanziarie al loro scadere. Questa situazione può verificarsi quando le passività superano le attività, o quando il debitore non è…

Incagli

Nel contesto del debito bancario, il termine incagli si riferisce a crediti che presentano difficoltà di riscossione, ma per i quali si prevede ancora la possibilità di recupero, seppur con ritardi rispetto ai termini originariamente concordati. Questi crediti differiscono dalle…

Sofferenza bancaria

La sofferenza bancaria è un termine utilizzato nel settore bancario per indicare crediti che presentano gravi problemi di incagli, caratterizzati da un elevato rischio di insolvenza. Questo status si verifica quando un debitore è in ritardo prolungato nel pagamento degli…

TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale)

Il TAEG, acronimo di Tasso Annuo Effettivo Globale, è un indicatore finanziario fondamentale nel contesto del debito bancario. Esso rappresenta la percentuale che esprime il costo totale di un credito al consumo o di un mutuo su base annua, includendo…

TAN Tasso annuo nominale

Il TAN, acronimo di Tasso Annuo Nominale, è un termine finanziario cruciale nel contesto del debito bancario. Rappresenta il tasso di interesse applicato su un prestito o un credito, espresso in percentuale annua, che indica il costo puro del denaro…

Interessi di mora

Gli interessi di mora rappresentano un tipo di interesse che viene applicato a una somma di denaro dovuta e non pagata entro il termine stabilito. Nel contesto del debito bancario, questi interessi sono particolarmente significativi, poiché servono come strumento di…

Capitale

Nel contesto del debito bancario, il termine capitale si riferisce all'importo originale del prestito o del credito concesso da un'istituzione finanziaria al debitore. Il capitale è il nucleo centrale di qualsiasi operazione di finanziamento e la base su cui si…

legge del sovraindebitamento

Sovraindebitamento

Con la parola sovraindebitamento si intende la procedura a disposizione dei soggetti che hanno contratto un debito superiore alla capacità reddituale, creata sulla base della legge 3/2012 (composizione della crisi da sovraindebitamento) detta anche legge salva suicidi. Che si è…

CRIF: Centrale Rischi Interbancaria Finanziaria

La CRIF (Centrale Rischi Interbancaria Finanziaria) rappresenta una delle principali realtà in Italia per la gestione di informazioni creditizie, operando come sistema di informazioni creditizie (SIC) che aiuta banche e istituzioni finanziarie a valutare la solvibilità dei clienti. La sua…

Centrale Rischi della Banca d’Italia

La Centrale Rischi (CR) della Banca d'Italia è un sistema informativo che svolge un ruolo cruciale nel monitoraggio e nella valutazione del credito nel sistema bancario e finanziario italiano. Questo strumento consente alle banche e agli altri intermediari finanziari di…

Capo II del Libro Quarto del Codice Civile

Sezione I - Dell'adempimento in generale Art. 1176 — Diligenza nell'adempimento: Impone che l'adempimento delle obbligazioni sia effettuato con la diligenza dovuta, secondo le competenze e le circostanze specifiche di ogni caso. Art. 1177 — Obbligazione di custodire: Stabilisce che…

Capo I del Libro Quarto del Codice Civile

Art. 1173 — Fonti delle obbligazioni: Descrive le diverse origini da cui possono scaturire le obbligazioni, includendo contratti, atti illeciti e ogni altra fonte legittima prevista dal sistema giuridico. Questo articolo stabilisce le basi per la comprensione di come un'obbligazione…

Capo III del Libro Quarto Codice Civile inadempimento delle obbligazioni

Il Capo III del Libro Quarto del Codice Civile italiano è dedicato all'inadempimento delle obbligazioni, una sezione cruciale che stabilisce le norme relative alla responsabilità del debitore e alle conseguenze giuridiche dell'inadempimento. Questo capitolo del Codice Civile è fondamentale per…

Articolo 1186 Codice Civile: decadenza dei termini dell’obbligazione

L'articolo 1186 del Codice Civile italiano tratta della possibilità per il creditore di anticipare la richiesta di adempimento di un'obbligazione, nonostante il termine sia inizialmente stato stabilito a vantaggio del debitore. Questa normativa è cruciale per la protezione dei diritti…

Articolo 1185 Codice Civile: tempistica dell’adempimento delle obbligazioni

L'articolo 1185 del Codice Civile italiano stabilisce regole specifiche relative alla tempistica dell'adempimento delle obbligazioni e alle conseguenze di un pagamento anticipato. Queste disposizioni sono fondamentali per comprendere i diritti e le responsabilità di creditore e debitore riguardo al timing…

Articolo 1184 Codice Civile: termine dell’obbligazione

L'articolo 1184 del Codice Civile italiano chiarisce le disposizioni relative al termine fissato per l'adempimento di un'obbligazione, precisando a chi tale termine giova in assenza di indicazioni specifiche. Questo articolo è fondamentale per interpretare correttamente i diritti e i doveri…

Articolo 1183 Codice Civile: tempo dell’adempimento delle obbligazioni

L'articolo 1183 del Codice Civile italiano regola il tempo dell'adempimento delle obbligazioni, fornendo criteri specifici per la determinazione del momento in cui una prestazione deve essere eseguita in assenza di una scadenza prefissata. Questa disposizione è essenziale per garantire chiarezza…

Articolo 1182 del Codice Civile: luogo dell’adempimento delle obbligazioni

L'articolo 1182 del Codice Civilearticolo 1182 del Codice Civile italiano specifica le norme riguardanti il luogo dell'adempimento di un'obbligazione, un aspetto fondamentale che incide significativamente su come le prestazioni debbano essere realizzate. La comprensione di questa disposizione è cruciale per…

Articolo 1181 Codice Civile: adempimento parziale

L'articolo 1181 del Codice Civilearticolo 1181 del Codice Civile italiano tratta del diritto del creditore di rifiutare un adempimento parziale dell'obbligazione, anche nel caso di prestazioni divisibili. Questa disposizione sottolinea il principio dell'integrità dell'adempimento nell'ambito delle obbligazioni e le condizioni…

Articolo 1179 Codice Civile: obbligo di garanzia

L'articolo 1179 del Codice Civile italiano si occupa della prestazione di garanzie, fornendo una normativa chiara riguardo le opzioni disponibili al debitore quando deve garantire l'adempimento di un'obbligazione, ma non sono stati specificati modalità e forma di tale garanzia. Questo…

Articolo 1176 del Codice Civile

L'articolo 1176 del Codice Civile italiano stabilisce il dovere di diligenza nell'adempimento delle obbligazioni. Questo articolo è fondamentale per comprendere le aspettative legali nei confronti del comportamento dei debitori nel corso dell'esecuzione delle loro obbligazioni contrattuali. Testo e analisi dell'articolo…

Art. 1175 codice civile

L'articolo 1175 del Codice Civile italiano tratta del principio di buona fede nell'adempimento delle obbligazioni, costituendo uno dei pilastri fondamentali del diritto contrattuale e delle obbligazioni in Italia. La norma è inserita nel Libro Quarto del Codice Civile, che disciplina…

Articolo 1180 Codice Civile: adempimento di terzi

L'articolo 1180 del Codice Civile italiano disciplina la possibilità per un terzo di adempiere un'obbligazione al posto del debitore originale. Questa normativa è cruciale per comprendere le dinamiche e le condizioni sotto cui l'adempimento da parte di terzi è consentito o…

articolo 1178 codice civile

Articolo 1178 del Codice Civile

L'articolo 1178 del Codice Civile italiano stabilisce principi fondamentali per l'adempimento delle obbligazioni quando l'oggetto della prestazione consiste in cose determinate soltanto nel genere. Questa disposizione è cruciale per comprendere le responsabilità del debitore nel consegnare beni che rispettino determinati…

Articolo 1173 Codice Civile

L'articolo 1173 del Codice Civile italiano rappresenta un pilastro fondamentale per la comprensione delle fonti delle obbligazioni all'interno del sistema giuridico italiano. Definisce chiaramente i vari modi in cui possono nascere le obbligazioni tra debitore e creditore, che non sono…

Scadenza del debito

Il concetto di "scadenza del debito" riveste una notevole importanza nel diritto civile e commerciale, nonché nella prassi finanziaria. La scadenza del debito rappresenta il termine ultimo entro il quale il debitore è tenuto ad adempiere all'obbligo di rimborso del…

Creditore

Il termine "creditore" identifica una figura chiave nel diritto delle obbligazioni e finanziario, rappresentando la persona fisica o giuridica a cui è dovuto un certo credito o prestazione, generalmente di natura pecuniaria (che riguarda denaro), da parte di un altro…

Articolo 1177 codice civile

L'articolo 1177 del Codice Civilearticolo 1177 del Codice Civile italiano regola le modalità di estinzione delle obbligazioni attraverso il pagamento o adempimento da parte del debitore. Questo articolo fa parte della sezione del Codice Civile dedicata alla disciplina delle obbligazioni…

Articolo 1174 del Codice Civile

L'articolo 1174 del Codice Civile italiano si occupa delle caratteristiche fondamentali che deve avere una prestazione per costituire oggetto di un'obbligazione. Questo articolo stabilisce che la prestazione deve essere suscettibile di una valutazione economica e deve corrispondere a un interesse,…

Art. 1187 Codice Civile

L'articolo 1187 del Codice Civile italiano disciplina una delle tematiche fondamentali nel diritto delle obbligazioni: la solidarietà passiva. Questa norma stabilisce il regime giuridico applicabile quando più debitori sono obbligati alla stessa prestazione in modo solidale. Testo e analisi dell'articolo…

Sollecito di pagamento

Il sollecito di pagamento è un atto formale mediante il quale un creditore richiede al debitore l'adempimento di un obbligo di pagamento non ancora soddisfatto, secondo i termini stabiliti da un contratto o da un obbligo legale. Questa procedura è…

Credito

Il credito rappresenta il diritto di un soggetto, denominato creditore, di ricevere da un altro soggetto, detto debitore, una prestazione generalmente consistente in una somma di denaro. Il rapporto di credito si basa su un obbligo giuridico che lega il…

Debiti tributari

Il debito tributario rappresenta l'obbligazione pecuniaria che un contribuente ha nei confronti dello Stato o di altri enti pubblici, derivante dalla necessità di versare le imposte previste dalla normativa fiscale vigente. Questo tipo di debito è una componente cruciale del…

Debito

Il debito rappresenta un'obbligazione giuridica per la quale un soggetto, detto debitore, è tenuto a soddisfare una determinata prestazione, solitamente pecuniaria, nei confronti di un altro soggetto, denominato creditore. Questa relazione obbligatoria è regolata da un quadro normativo che stabilisce…

Debitore

Il termine "debitore" indica un soggetto, che può essere una persona fisica o giuridica, tenuto per legge o per contratto a soddisfare una certa prestazione, tipicamente il pagamento di una somma di denaro, a favore di un altro soggetto denominato…

Rata

Nel contesto finanziario e legale, il termine "rata" si riferisce a un pagamento periodico effettuato dal debitore verso il creditore come parte del rimborso di un debito. La rata è tipicamente una frazione dell'importo totale del debito che include sia…

commissione di massimo scoperto

Commissione di massimo scoperto: tutto quello che devi sapere

La commissione di massimo scoperto (CMS) è un onere che le banche applicano per la disponibilità di fondi in un fido, indipendentemente dal loro effettivo utilizzo. Questa commissione, derivante dalla cosiddetta "Provvigione di conto", rappresenta il compenso che la banca…