RIENTRO FIDO BANCARIO: COME POSSO EVITARE DI PAGARE?

By | 6 luglio 2015

www.debitobancario.itRIENTRO FIDO BANCARIO: COME POSSO EVITARE DI PAGARE?

Hai avuto un conto corrente affidato e la banca ti ha chiesto di rientrare del fido ma tu non hai la liquidità necessaria per poter affrontare un piano di rientro?

Leggi qui ti spiego qual è la soluzione.

Sempre più spesso, le banche stanno revocando gli affidamenti bancari, anche ad aziende con cui hanno avuto un rapporto duraturo negli anni.

La difficoltà di circolazione del denaro e di riscossione dei crediti in questo periodo sta mettendo in ginocchio la maggior parte delle aziende italiane.

Se anche la tua azienda sta affrontando questa difficoltà, devi sapere che:

molto probabilmente sul tuo conto corrente sono presenti delle anomalie bancarie.

COSA PUOI FARE RILEVANDO LE ANOMALIE BANCARIE?

– Puoi contestare il credito della banca non permettendo un veloce recupero

– Puoi bloccare la banca per qualche anno in attesa di una decisione del giudice o di una eventuale trattativa

– puoi ridurre il debito chiudendo a saldo e stralcio

– puoi recuperare degli importi, nel caso in cui tu sia a credito

– puoi evitare di subire un decreto ingiuntivo

Anche i fideiussori verranno in questo modo tutelati

LE PRINCIPALI ANOMALIE BANCARIE RILEVABILI NEI CONTI CORRENTI SONO:

QUALI SONO I PASSI NECESSARI DA FARE?

  1. Inviare i documenti necessari per verificare la presenza di anomalie bancarie ed in particolare di usura attraverso una preanalisi gratuita al sito debitobancario.it
  2. verificata la presenza di anomalie, è necessaria la redazione di una perizia econometrica
  3. diffidare la banca contestando la presenza di anomalie
  4. accordo o eventuale causa in base alla tua situazione

QUALI DOCUMENTI OCCORRONO PER LA PREANALISI GRATUITA UN CONTO CORRENTE AFFIDATO ?

–  contratto di apertura di credito,

–  estratti conto a scalare trimestrali e mensili;

Abbiamo incontrato centinaia di imprenditori in questa situazione, capiamo il tuo stato d’animo.

Sappiamo come ci si sente ma soprattutto SAPPIAMO COME AIUTARTI.

 

4 thoughts on “RIENTRO FIDO BANCARIO: COME POSSO EVITARE DI PAGARE?

    1. Debito Bancario Post author

      Buongiorno, i documenti necessari dipendono dal tipo di rapporto ed in particolare:

      per gli AFFIDAMENTI:

      – contratto di concessione del credito ed estratti conto mensili e scalari/trimestrali

      per il MUTUO:

      – contratto di mutuo, documento di sintesi e piano di ammortamento

      per i FINANZIAMENTI e LEASING:

      – contratto e documento di sintesi

      Ci invii tutto a info@debitobancario.it per ricevere una preanalisi gratuita.

      Cordiali saluti

      Reply
  1. Maurizio

    Salve sono Maurizio di venezia. La mia banca di punto in bianco senza sentire ragione mi chiede di rientrare dal fido che avevamo con la stessa con rate di 1000 euro x 8 ‘mesi totale 8000 Euro. Io propongo 500 euro al mese esponendoalcune ragioni riguardo la reale difficoltà momentanea della mia società e comunque facendo presente che quei soldi li abbiamo usati in 5 anni di rapporto banca cliente. Nulla di fatto la banca intima a me ed i soci la messa in mora e. Conseguente segnalazione alle banche dati come cattivi pagatori facendo pressione psicologica già in una situazione difficile. L’unica arma rimasta per ricattarti. Noi possiamo pagare 500 euro e non 1000 più circa 300 trimestrali. Attendo notizie grazie infinite

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *