Pagare i debiti prima di perdere la casa all’asta

Pagare i debiti prima di perdere la casa all’asta

I debitori che si trovano in un situazione di difficoltà economica dopo i ritardi nel pagamento delle rate si rassegnano al fatto di perdere la loro casa.

Ma forse è possibile pagare i debiti prima di perdere la casa all’asta e estinguere definitivamente il debito che pesa sull’immobile.

Vediamo come fare spiegando:

  • come funziona l’asta immobiliare;
  • come e se è ancora possibile pagare i debiti prima di perdere la casa.

Asta immobiliare: come funziona (e perché devi evitarla)

L’asta immobiliare (in questo caso dovuta a seguito di un pignoramento per riscuotere un credito non pagato) non segue le leggi del mercato immobiliare, quindi l’immobile ha un valore completamente diverso all’interno dell’asta e all’interno del mercato.

Non esiste una trattativa privata come nel caso della vendita di un immobile nel mercato immobiliare.

’immobile viene valutato e l’asta inizia quando la casa ha un prezzo base, la vendita all’asta avviene quando l’offerente propone una cifra considerata migliore.

Se sono necessarie più aste per trovare gli offerenti (solitamente le prime due aste sono deserte), ad ogni asta il prezzo base dell’immobile diminuisce.

Questo vuol dire che il debitore potrebbe non riuscire a coprire l’intero debito anche dopo la vendita all’asta della casa.

Alla diminuzione sostanziosa del valore della casa, sul debitore possono gravare anche:

  • i costi giudiziari, che in processi lunghi possono arrivare anche a 30.000 euro;
  • la parte residua del debito, nel caso in cui la casa non abbia coperto l’intero debito.

Per questi motivi spesso si consiglia ai debitori di evitare l’asta immobiliare per pagare i debiti.

Pagare i debiti dopo il pignoramento ma prima dell’asta: è ancora possibile?

C’è una soluzione per pagare i debiti prima di perdere la casa all’asta (con tutti i rischi che ne conseguono che abbiamo appena elencato): trovare una soluzione che accordi tutti i creditori e tutte le figure che hanno preso parte all’esecuzione giudiziaria senza passare dall’asta immobiliare.

Dopo il pignoramento ma prima dell’asta, la casa rimane legalmente di proprietà del debitore ma questo non può usufruirne liberamente, neanche provare a venderla sul mercato immobiliare (ottenendo un prezzo più alto rispetto a quello dell’asta).

Se il debitore è in grado di accordare tutte le figure prese in causa allora potrà annullare il pignoramento, evitare l’asta e vendere la sua casa sul mercato immobiliare.

In questo modo il debitore otterrà, con molta probabilità, la cifra sufficiente per pagare l’intero debito evitando di perdere la casa all’asta.

Lascia un commento