Bilancio consolidato: cosa contiene

Cos’è il bilancio consolidato

Il bilancio consolidato è una tipologia di bilancio che i gruppi di società devono compilare. Un gruppo di società consiste in due o più società collegate tra loro da un rapporto di controllo, cioè quando una società detiene la maggior parte di quote o azioni delle altre società.

Attraverso il bilancio consolidato è possibile delineare lo stato patrimoniale, finanziario e il risultato economico del gruppo, inteso come impresa unica.

Il gruppo di società menzionato in precedenza prende il nome di holding e può assumere varie forme, ma la più frequenta è quella in cui una società capogruppo possiede e mantiene il controllo sulle altre aziende. Le holding hanno l’obbligo di stilare un bilancio consolidato. Dal 2017 inoltre l’obbligo del bilancio consolidato è stato esteso anche agli enti locali, cioè i comuni, le città metropolitane e le province, mentre tale obbligo non contempla i gruppi di società di dimensioni ridotte, aventi un fatturato inferiore a 40 milioni e un organico di meno di 250 dipendenti.

Il bilancio consolidato descrive la situazione economica considerando anche tutte le società pubbliche connesse, come nel caso delle aziende di trasporti o altri tipi di aziende municipalizzate o a partecipazione pubblica).

Bilancio consolidato: cosa contiene

Il bilancio consolidato dal punto di vista normativo è definito dal principio contabile OIC 17 e descrive la situazione dell’intero gruppo societario. Contiene i seguenti elementi:

  • Stato patrimoniale e conto economico, a loro volta contenenti i dati di tutte le società che compongono il gruppo;
  • Relazione della gestione degli organi di controllo, ovvero il revisore contabile e il collegio sindacale;
  • Rendiconto finanziario;
  • Un quadro di variazioni e movimenti delle voci di patrimonio netto tra inizio e fine esercizio;
  • Un quadro di raccordo tra il patrimonio netto e il risultato di esercizio sia della società capogruppo che del gruppo.

Il bilancio consolidato mostra solo i rapporti tra il gruppo e le terze parti, mentre non tiene conto delle operazioni intercompany, le operazioni effettuate tra le società del gruppo.

Perché si redige il Bilancio consolidato

Il bilancio consolidato viene redatto principalmente perché offre una panoramica sullo stato economico e finanziario dell’intero gruppo, perché le imprese che lo compongono devono essere vagliate in relazione alla situazione generale da parte di tutti gli stakeholder.

Il bilancio consolidato inoltre permette alle imprese incluse nel gruppo di poter ottenere finanziamenti e obbligazioni ad un tasso più basso, a patto di dimostrare l’effettiva stabilità della holding.

Lascia un commento