RISARCIMENTO DANNI PER ILLEGITTIMA SEGNALAZIONE IN CENTRALE RISCHI

Con sentenza n. 15609 del 09 luglio 2014 la Cassazione ha affermato che,in caso di illegittima segnalazione in Centrale Rischi, va riconosciuto all’imprenditore:

– il danno non patrimoniale alla persona, anche giuridica, con riguardo ai valori della reputazione e dell’onore

– il danno patrimoniale, quale conseguenza per l’imprenditore di un peggioramento della sua affidabilità commerciale, essenziale anche per l’ottenimento e la conservazione dei finanziamenti, con lesione del diritto a operare sul mercato secondo le regole della libertà di concorrenza

Leave a Reply