MI E’ STATO NOTIFICATO UN PRECETTO. COME BLOCCO L’ESECUZIONE?

By | 17 febbraio 2014

 

www.debitobancario.itSiamo a Chieti

Ottobre 2013

Ad oggetto vi è un CONTRATTO DI MUTUO FONDIARIO

La banca notifica l’ennesimo PRECETTO

 

Dal precetto all’espropriazione forzata – PIGNORAMENTO- il passo non è molto lungo, per questo il destinatario dell’atto, ovviamente allarmato, non si è dato per vinto e per tempo ha deciso di presentare giusta OPPOSIZIONE!

 

Ma fai ATTENZIONE perché i motivi posti alla base dell’opposizione devono essere MIRATI e ACCERTATI…devono essere QUELLI GIUSTI.

 

Vorresti averne un esempio?

 

Bene, riportiamo proprio quelli dell’opposizione di cui si sta discutendo.

 

Alla base vi deve essere SEMPRE una solida PERIZIA DI PARTE.

 

Infatti il primo passo è stato quello di far periziare il mutuo fondiario.

 

Ne è risultato:

1. Differenza tra Tasso PRATICATO dalla banca e quello PATTUITO contrattualmente

2. SUPERAMENTO dell’”Indicatore Sintetico di Costo” (I.S.C.) e cioè il costo effettivo dell’operazione sostenuto dal cliente e stabilito tra le parti, nel caso de quo, nella misura del 7,427%

3. La Banca ha applicato il TASSO DI MORA del 9,90% (tasso annuale 6,90% + 3 punti percentuale come previsto da contratto)

4. Lo stesso Tasso di Mora è risultato USURARIO perché SUPERIORE al TASSO SOGLIA del giugno 2008 – data di stipula del contratto- e pari al 9,06%

5. ANATOCISMO sugli interessi di mora applicati sulle rate scadute (interessi applicati su CAPITALE e INRESSI delle rate costanti) violando il divieto previsto dall’art. 1283 c.c..

 

CONSEGUENZA?

Il Tribunale di Chieti ha

– NOMINATO Consulente Tecnico d’UFFICIO al fine di verificare la correttezza di quanto dedotto dalla parte che si è opposta.

SOSPESO TUTTA LA PROCEDURA!!!!!!

 

Come queste ci sono state tantissime pronunce.

Bloccare l’esecuzione è FONDAMENTALE.

Subire un PIGNORAMENTO dopo la notifica di un precetto significa dovere PERDERE LA PROPRIA CASA!

Quindi ricorda TRE sono le azioni fondamentali che devi fare nel caso tu sia stato attaccato dalla banca:

1. AGISCI IN FRETTA: bisogna rispettare tempistiche e TERMINI PROCESSUALI!!!

2. FAI PERIZIARE IL TUO CONTRATTO!!!!!!

3. AFFIDATI A PROFESSIONISTI ACCERTATI che sanno muoversi in questo settore e conoscono gli strumenti e le strategie necessarie per AFFRONTARE e RESPINGERE le pretese della Banca.

 

INIZIA ADESSO con una PRIMA VERIFICA al fine di stabile se anche il tuo contratto è viziato.

 

Richiedi una PREANALISI GRATUITA invia il contratto a info@debitobancario.it

 

VISITA SUBITO il sito www.debitobancario.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *