ECCO COME PUOI “CONGELARE” LA RATA DEL TUO MUTUO

www.debitobancario.itE’ possibile sospendere la rata del mutuo grazie all’attivazione di un Fondo di Solidarietà per la casa!

REQUISITI per richiedere la sospensione del mutuo:

1. La sospensione della rata del mutuo deve essere di almeno 12 mesi

Puo’ essere richiesta anche :

. da chi ha ritardi nei pagamenti fino a 90 giorni) consecutivi al momento di presentazione della domanda di mutuo

. da chi è decaduto dal c.d. beneficio del termine (la banca non dà più la possibilità di rateizzare a seguito di mancati pagamenti)

. quando la banca decida di risolvere il contratto di mutuo ad es per inadempimento del mutuatario

. anche quando sia stato notificato l’atto di precetto o sia stata avviata da terzi una procedura esecutiva sull’immobile.

2. fruizione di agevolazioni pubbliche;

3. da chi abbia stipulato una assicurazione bancaria o assicurativa come garanzia e che copra le

rate che ricadono nel periodo di sospensione.

4. i mutui devono essere stati stipulati per un importo massimo di 250.000 euro per l’acquisto, la

costruzione o la ristrutturazione dell’ABITAZIONE PRINCIPALE

5. il reddito di presenta istanza di sospensione non deve superare i 30.000 euro da desumersi

attraverso l’ultima dichiarazione dei redditi 730 o modello unico

6. Gli immobili abitativi non dovranno essere catalogati come abitazioni di lusso;

7. Nei tre anni precedenti deve essersi verificato:

– l’interruzione del rapporto di lavoro dipendente o subordinato eccetto il caso di risoluzione consensuale

– o si sia andati in pensione per raggiungimento dei requisiti di anzianità o vecchiaia,

– licenziamento per giusta causa o giustificato motivo soggettivo o volontariamente e con attestato dello stato di disoccupazione,

– oppure cessazione dei rapporti di lavoro ex articolo 409 del CPC eccetto i casi di risoluzione consensuale, recesso datoriale per giusta causa, recesso del lavoratore non per giusta causa, o anche la morte o il riconoscimento di uno stato di handicap grave o di invalidità civile (da 80% a 100%) ai sensi della Legge 104.

PRESENTAZIONE della domanda:

Dovrai presentare l’istanza di sospensione alla tua banca che entro 10 giorni lavorativi dovrà avviare

la pratica di richiesta al gestore del fondo di solidarietà per la verifica della presenza di tutti i

requisiti richiesti senza alcun costo per te.

Entro 15 giorni si avrà

– o il nulla osta per la sospensione del pagamento delle rate

– o si il diniego che però dovrà essere motivato.

In ogni caso, NON E’ SEMPRE DETTO CHE TU SIA DEBITORE della banca, infatti devi sapere che molto

spesso la banca tassi di interesse e di mora che vanno ben oltre a quelli fissati dalla legge sfociando,

poi, in vera e propria USURA.

Sei sei in difficoltà CONTROLLA tu stesso se gli INTERESSI applicati sul tuo mutuo sono usurari in modo assolutamente SEMPLICE e GRATUITO:

ACCEDI ORA al calcolatore che trovi qui
http://www.debitobancario.it/wp/httpwww-debitobancario-itwpmutui

APPROFONDISCI L’ARGOMENTO VAI SUBITO AL SITO www.debitobancario.it e RICHIEDI una PREANALISI GRATUITA del tuo mutuo!

www.debitobancario.it

Lascia un commento