DECADENZA DEL BENEFICIO DEL TERMINE: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

By | 7 marzo 2015

decadenza beneficio del termineDECADENZA DEL BENEFICIO DEL TERMINE: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE.

La decadenza del beneficio del termine è il diritto dell’istituto di credito, che ha concesso il finanziamento, di richiedere al debitore, senza attendere il normale pagamento rateale, la restituzione immediata del debito residuo in seguito ad inadempienze contrattuali. Il debitore deve quindi pagare tutto in un’unica soluzione.

La disciplina della decadenza dal beneficio del termine è contenuta nell’art. 1186 Codice Civile

DECADENZA BENEFICIO DEL TERMINE: LE PRINCIPALI MOTIVAZIONI

mancato pagamento di un certo numero di rate (oltre 6 rate non consecutive anche in modo non consecutivo).

l’iscrizione di un’ipoteca giudiziale o anche un banale protesto possono determinare la Decadenza del Beneficio del Termine.

– la riduzione del proprio patrimonio posto a garanzia dei creditori, che potrebbe avvenire semplicemente per effetto della donazione di un’abitazione ai propri figli, rientra nelle cause della Decadenza del Beneficio del Termine.

– Mancata presentazione delle garanzie promesse

Le ultime 2 a patto che siano dipesi da fatto proprio del debitore. Nel capitolato delle condizioni generali allegate ai contratti di mutuo o finanziamento spesso sono indicate le motivazioni che generano la decadenza del beneficio del termine in maniera generica per permettere alla banca di trovare qualunque appiglio pur di attaccarti se lo ritiene opportuno.

ALTRO REQUISITO per la decadenza dal beneficio del termine è la necessità che il creditore richieda l’immediato pagamento.

Tale richiesta può ritenersi effettuata con la stessa domanda giudiziale di pagamento del debito. Infatti non occorre una distinta e preventiva intimazione. La pronuncia di decadenza dal beneficio del termine è efficace anche nei confronti del fideiussore

Tale richiesta, tuttavia, può ritenersi effettuata con la stessa domanda giudiziale di pagamento del debito, non occorrendo, cioè, una distinta e preventiva intimazione.

La delibazione circa la decadenza può essere fatta anche nell’ambito del procedimento per decreto ingiuntivo.

Gli effetti della Decadenza del Beneficio del Termine

  • richiesta restituzione finanziamento o mutuo in un’unica soluzione.
  • Nel caso di impossibilità, inizia l’azione esecutiva finalizzata al recupero del credito
  • pignoramento mobiliare e immobiliare
  • immobile all’asta

Decadenza del Beneficio del Termine: un esempio

Gianni ha un mutuo ipotecario e un finanziamento. A causa della crisi che ha coinvolto soprattutto il settore immobiliare, ha subito una riduzione del 80% sul suo fatturato. Gianni, essendo impossibilitato, paga soltanto le rate del mutuo. Dopo circa 10 rate non pagate, la finanziaria gli notifica un decreto ingiuntivo La banca, viene informata di questa situazione e, nonostante Gianni stia pagando regolarmente le rate del mutuo, per motivi precauzionali, può decidere di avvalersi della Decadenza del Beneficio del Termine, intimando a Gianni di restituire, in un’unica soluzione, il residuo ancora da pagare, annullando la possibilità di restituire il tutto tramite le rate che stava pagando.

COSA PUOI FARE IN CASO DI REVOCA DEL BENEFICIO DEL TERMINE:

  • far immediatamente analizzare il tuo contratto di finanziamento/mutuo o leasing
  • è probabile che si possano rilevare delle anomalie (la più rilevante è sicuramente la pattuizione di interessi usurari in violazione della l. 108/96)
  • SE C’E’ USURA COSA POSSO OTTENERE?

  • Il ripristino del beneficio del termine
  • la sospensione dell’azione esecutive
  • puoi bloccare la banca per qualche anno contestanto il credito
  • ridurre drasticamente il debito con un saldo e stralcio
  • addirittura essere a credito nel caso in cui tu abbia pagato la maggior parte del prestito
  • proteggere i fideiussori/garanti
  • QUALI SONO I DOCUMENTI NECESSARI PER LA PREANALISI:
  • contratto di finanziamento/ mutuo / leasing
  • documento di sintesi
  • eventuale piano di ammortamento

Non temere quindi adesso sai che in caso di decadenza del beneficio del termine, hai tante possibilità per riuscire a risolvere la tua situazione. Scrivici a info@debitobancario.it per riceve una PREANALISI ed una CONSULENZA GRATUITA. Inserisci la tua mail nel form in alto per rimanere sempre aggiornato e per imparare a difenderti da banche e finanziarie.

26 thoughts on “DECADENZA DEL BENEFICIO DEL TERMINE: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

  1. giulio

    buongiorno vorrei sapere se le finanziarie sono obbligate a notificare la decadenza del beneficio del termine.
    Grazie

    Reply
    1. Debito Bancario Post author

      Si, devono notificarla. La decadenza del beneficio del termine è la risoluzione del contratto. Da quel punto in poi non si può più pagare ratealmente quindi è essenziale che il consumatore lo sappia.

      Reply
  2. Marco demelas

    Buon giorno a tutti, io ho ho avuto un problema con la consumit nel anno 2013 ho chiesto alla finanziaria se per problemi di troppe spese se si poteva bloccare per un arco di tempo il finanziamento mi mandarono dei documenti da firmare rimandai il tutto compilato e diedero l ok che io per sei mesi avevo sospeso il finanziamento e che successivamente veniva accodato, dopo sei mesi mi contattarono chiedendomi come mai nn stessi piu pagando e mi chiesero tutte le sei mensilita alla quale io ovviamente non potevo adempire versai 1000 contro i 2600 richiesti e mi dissero di procedere almeno ad adempire le rate successive, oggi mi hanno ricontattato dicendomi che il mio finanziamento e decaduto a giugno 2014 … a me non e stato notificato nulla e io in questi mesi ho sempre versato le mie rate cosa devo fare?? ho paura ho bisogno di una mano

    Reply
  3. Michele

    Salve,mio padre molto anni fa fece da garante ad un amico per un finanziamento,di questo finanziamento fu pagata buona parte,poi cessarono di pagarlo per mancanza di soldi. Arrivando subito al sodo,hanno Pignorato l’immobile di mio padre (che sarebbe l’appartamento in cui viviamo io,mio fratello,mia madre e mio padre.Tutti maggiorenni)sono arrivate molte notifiche e a gennaio dovrebbero mettere la casa all’asta. La domanda che voglio porvi è :possono darci lo sfratto?possono buttarci fuori di casa e ritrovarci così senza un posto dove stare?
    Purtroppo visto la crisi sia io che mio fratello abbiamo lavori saltuari e i miei genitori per vari problemi non possono lavorare,vorrei provare a risolvere questa situazione ma nn vedo via d’uscita. Potreste aiutarmi anche solo con qualche informazione?
    Grazie mille in anticipo.

    Reply
    1. Debito Bancario Post author

      Buon giorno prima della vendita è improbabile che vi sfrattino. Una volta venduto l’immobile, dovrete sicuramente liberarlo. A quanto ammontava il debito di suo padre? era l’unico debito?
      Ci lasci il suo numero in modo da essere contattato da un ns legale esperto.
      Cordiali saluti

      Reply
  4. Pricop diana madalina

    Ho bisogno di vostra consulenza.grazie ……………..tel 3286658722

    Reply
  5. caterina

    Buongiorno, ho scoperto che nel settembre 2015 è decaduto il beneficio del termine con la Agos, onestamente non ricordo che me l’abbiano comunicato, avevo avuto alcuni problemi con il pagamento delle rate anche perché nonostante i miei pagamenti il debito non si abbassava mai; chiesi a loro alcune delucidazioni, inviai parecchie e-mail e telefonate per richiedere info in merito a delle voci che non mi erano chiare, e senza aver mai avuto alcuna risposta decisi di sospendere il pagamento delle rate segnalando alla agos quanto stava succedendo. A novembre 2015 mi viene fatta una proposta che accettai con il pagamento di alcuni effetti cambiari da pagare mensilmente. Alcuni giorni fà ho scoperto che sono stata iscritta alla centrale rischi della banca d’italia per questa pratica. Cosa posso fare? Grazie

    Reply
    1. caterina

      preciso che il mio debito era pari a circa 4500 e che la segnalazione è avvenuta solo dal mese di maggio 2016, mentre l’accordo è avvenuto in nel novembre 2015. Mi chiedo se sia possibile???

      Reply
  6. mirko

    Buongiorno, mi è arrivata una lettera di DECADENZA DAL TERMINE DEL CONTRATTO DI MUTUO.
    cosa posso fare?
    Grazie.

    Reply
  7. Margherita

    Buonasera, volevo sapere dopo quanto tempo si ricevono i documenti della decadenza del termine.

    Reply
  8. daniele

    buon giorno oggi mi e’ arrivata una raccomandata con scritto dichiarata la decadenza del beneficio del termine x sole 3 rate saltate x un importo di 623,00 euro totali.possibile x sole 3 rate inviino questa procedura,e cosa possono farmi visto che la casa e’ con ipoteca dalla banca pagata sempre.il finanziamento e’ con agos e il muto con la banca 2 cose diverse.grazie attendo risposte.

    Reply
    1. Debito Bancario Post author

      probabilmente lei è dipendente pubblico per cui vogliono pignorarle lo stipendio

      Reply
  9. Marisa

    Salve volevo un informazione.Ho smesso di pagare il mutuo perché l attività non andava più…nel momento in cui avevamo ritrovato lavoro entrambi volevamo sistemare il tutto ma era troppo tardi il mutuo e stato cancellato.Volevamo rifarlo ma la banca non ha voluto farlo perché nel frattempo Equitalia ha messo un ipoteca sull’ immobile di 100 mila euro…il residuo del mutuo sarebbe 145 mila euro. Ma al garante cioè mio padre che firmò per farci prendere il mutuo cosa potrebbero fare?

    Reply
    1. Debito Bancario Post author

      Se vendono la casa all’asta e non riescono a recuperare tutto il credito, attaccheranno il garante in tutti i modi possibili (stipendio, tfr e case se ne possiede) La situazione si potrebbe risolvere con la procedura di sovraindebitamento.
      Lasciateci il vs numero per essere contattati

      Reply
  10. Fabio

    Salve cerco in informazione in merito ad un finanziamento da me stipulato contratto 36 mesi 20 mesi pagati sempre puntuali poi ho pagato due date alla volta adesso vorrei estinguerlo sto di tre rate dietro il residuo e poco la finanziaria ancora non mi ha mandato nessuna lettera raccomandata se lo pago tutto evito la segnalazione in banca dati?oppure possono segnalarmi per le tre rate in ritardo?premetto che non mi è stata inviata nessuna lettera che mi avvisa di pagare altrimenti vengo segnalato

    Reply
    1. Debito Bancario Post author

      Possono segnalarla e probabilmente lo hanno già fatto

      Reply
  11. Emanuele Ferretti

    Buongiorno, una informazione tecnica: il limite delle 6 rate non pagate che comporta la decadenza del benificio del termine è una regola per tutte le finanziarie o può variare?? E cosa significa “oltre le 6”, che attendono lo scoperto della 7ima rata o è sufficiente non averne pagate 6??
    Infinitamente grazie

    Reply
    1. Debito Bancario Post author

      Possono far decadere il beneficio del termine anche dopo una sola rata non pagata

      Reply
  12. desiree

    salve, ho un finanziamento con fiditalia , di cui ad oggi rate non pagate circa 8, mi ha telefonato un recupero credito qualsasi dicendomi che fiditalia ha effettuato la decadenza beneficio dei termini, ma a me non è stata data nessuna comunicazione in nessun modo, sò che dovrebbe avvenire in maniera scritta tramite raccomandata ma io non ho ancora ricevuto niente ma la società si vuole già accordare per un saldo a stralcio, cosa devo fare per prima cosa? aspettare la notifica scritta?
    grazie per l’aiuto

    Reply
    1. Debito Bancario Post author

      Dipende da qual è la sua intenzione. Se vogliono chiudere e lei è disponibile, può farlo anche adesso

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *